Asili

Tratto dal libro “Barbaresco MGA, l’Enciclopedia delle Grandi Vigne del Barbaresco” di Alessandro Masnaghetti – Editore Enogea – www.enogea.it. Tutti i diritti riservati

Asili è Menzione situata in comune di Barbaresco, nei fogli di mappa n° 5 e 6. Coincide come denominazione con l’omonima frazione. Ha una estensione media, con quote altimetrichevariabili e oscillanti tra 210 e 290 m.s.l.m. La delimitazione ne ha individuato la collocazione tutto attorno all’omonimo bricco e perciò può contare su varie esposizioni (da sud a ovest e fino a nord) più o meno adatte alla coltivazione viticola, in particolare al Nebbiolo, che è il vitigno prevalente, seguito poi da Barbera e Dolcetto.

Molto vocata per la coltivazione del Nebbiolo è la fascia collinare rivolta a sud e sud-ovest (in pratica accanto e sopra la Menzione Martinenga). Sempre interessante per tale coltivazione (meno calda, ma più protetta) è la grande conca che si connette con la Menzione Faset.

Nell’ambito della Menzione Asili, Ca’ del Baio conduce in proprietà 2.5 ettari di vigneti a Nebbiolo, con esposizione Sud-Ovest. La vinificazione delle uve di questi vigneti dà origine a due vini: Barbaresco Docg Asili e Barbaresco Docg Riserva Asili.